Casa Clizia APS, la 7° edizione de “Il Dono del Cervo”



Il Dono del Cervo è alla sua 7a edizione. Una manifestazione che unisce quest’anno  percorsi di cura specifici legati all’arte e momenti creativi di condivisione ad appuntamenti  con la musica e l’autorato degli artisti piacentini. Obbiettivo principale è dare risalto e  visibilità allo sportello di ascolto JUMP! gestito dall’associazione presso Spazio 2.021 e far sì  che quest’ultimo prenda sempre più rilievo nel panorama delle attività dedicate ai giovani,  fatte dai giovani, dove si favorisca anche lo scambio generazionale e la cittadinanza attiva.  Grazie all’arte e alla condivisione che la manifestazione promuove e facilita, la pratica  dell’ascolto e della comunicazione creativa possono aiutare profondamente la generazione  che si affaccia al mondo del lavoro e relative famiglie a scavalcare il muro dell’isolamento, le  paure delle diversità, insieme. Perché, come è motto dell’associazione, «il destino di uno è il  destino di tutti».  


Quest’anno apriamo con una nuova entry del team di operatrici dello sportello di  ascolto JUMP!, Sabrina Bagatin, che condurrà il primo workshop di video e couseling, una  pratica molto utilizzata soprattutto nelle sessioni di gruppo, dove l’arte del cinema fornisce  spunti per elaborare nuovi contenuti personali.  


Come da tradizione per il Dono del Cervo, un artista piacentino inedito inaugurerà la prima  propria personale di pittura e opere plastiche: Michele Aldi, abiterà lo spazio palestra di  Spazio 2.021 con quadri e bassorilievi di delicata bellezza e sensibilità. L’inaugurazione della  mostra sarà accompagnata dall’aperitivo offerto da Casa Clizia e seguito dalla cena con JUMP!, che ognuno potrà acquistare presso lo stand de Il Dopo Lavoro Ferroviario  mentre Eleonora Colombi ed Elisa Dosi, altre due operatrici del team JUMP!  racconteranno in modo creativo lo sportello di ascolto, di come si avvalga, oltre che del  metodo convenzionale del couseling, anche dell’arte(foto/video terapia. La serata proseguirà  con uno dei cantautori più amati del piacentino, Edoardo Cerea con il suo ultimo album  La lunga strada, meraviglioso esempio di come si possa parlare trasversalmente a tutte le  generazioni attraverso l’arte sovra culturale per eccellenza, la musica. La palestra di  Spazio 2.021 è un luogo underground che molto si addice all’atmosfera creativa della  manifestazione, all’incontro tra linguaggi, età, culture, come nel sabato, sarà ad accogliere un  altra esperienza che si avvale dei principi dell’arte terapia, con «Il Cassetto» condotto da  Elisa Dosi: esprimere l’inesprimibile, le emozioni, le paure, è da sempre il compito dei segni,  dei colori, dei materiali, prima che delle parole. Per questo, simbolicamente, prima sarà  proposto questo percorso e successivamente un percorso di Lettura Emotiva, condotto da  Allegra Spernanzoni, perché più che il significato delle parole, in primis arriva il suono,  l’attitudine. La serata si aprirà al concerto di un altro dei cantautori piacentini, amatissimo,  eclettico e ricco sempre di sorprese, Mikeless, al secolo Michael Fortunati, che duetterà con  CLTVIFF del Collettivo Parabola, in EXIT, DJset e video art sul senso della nascita.  


Tanti artisti si incontreranno attorno al desiderio di esprimere le unicità che in ognuno è:  manifestazione interattiva, Il Dono del Cervo si chiuderà domenica mattina con l’apertura al pubblico della mostra di Michele Aldi, che rimarrà aperta al pubblico durante gli orari dello  sportello di ascolto e su prenotazione.  


Tutte le iniziative sono a pagamento: tutti gli introiti saranno devoluti alle iniziative dedicate  allo sportello di ascolto JUMP!  


COSTI  


Ingresso mostra 5€  


Laboratori 30€ (10€ per i soci e studenti universitari)  


Concerti 10€ (5€ soci e studenti universitari)  


Abbonamento a tutte le attività 60€ (30€ soci e studenti universitari)  


INFO e ISCRIZIONI 3331741885  


Programma Completo  


Eventi a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Casa Clizia APS  


in via XXIV Maggio n° 51 Piacenza c/o Spazio 2.021  


VENERDÌ 18 NOVEMBRE  


ORE 17


COUNSELING E CINEMA  


I film come strumento nella relazione d’aiuto  


conduce ROMINA BAGATIN  


Ormai da tempo si parla delle qualità terapeutiche dell’arte: arti figurative, fotografia, teatro e  anche cinema. Produrre un contenuto artistico o anche solo fruirne, nell’ambito di un  percorso di relazione d’aiuto, può aiutare a mettere a fuoco una difficoltà, a vederla da  un’altra prospettiva, a raggiungere un grado maggiore di auto-consapevolezza sulla  problematica e infine ad attivare le risorse necessarie per affrontarla.  


Il progetto Counseling e Cinema si propone questo. Attraverso la visione di un film o di uno  spezzone di film, che ogni volta porterà una tematica differente, il gruppo si confronterà, con  la mediazione di un counselor e si discuterà di quello che il film, i personaggi, ma anche la  messa in scena saranno in grado di restituire, soprattutto a livello emotivo, aiutando il gruppo  in sé, ma anche il singolo individuo ad aggiungere un tassello alla propria crescita personale o  semplicemente a raggiungere una maggiore comprensione di alcune dinamiche relazionali,  nel rapporto con sé stessi o gli altri.  


ROMINA BAGATIN  


Laureata alla Magistrale D.A.M.S. Indirizzo Cinema presso l’Università di Bologna,  consegue il Diploma presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e si specializza in  un Corso di montaggio, e dall’aprile 2014 ad oggi è Tutor di Montaggio presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e Docente di Video Commercial Editing presso la Scuola CFP Bauer, non ché Video Edito freelance per la Mercurio Cinematografica, la Stripe 


s.r.l. e la Cactus s.n.c.  


«Diplomata alla Scuola Superiore di Counseling presso il Centro Berne di Milano e  regolarmente iscritta ad Assocounseling, il mio orientamento è l’Analisi Transazionale, cioè la  comprensione delle dinamiche di relazione tra gli individui e all’interno dei gruppi.  


CASA CLIZIA APS SPORTELLO JUMP! 3


MANIFESTAZIONE 2022 IL DONO DEL CERVO ANNO 7 


Il lavoro come counselor si affianca a quello di montatrice video in pubblicità e, in  generale, nell’ambito dell’audiovisivo e come docente presso la scuola CFP Bauer e tutor  presso la Scuola Civica di Cinema Luchino Visconti, entrambe a Milano, dove vivevo fino a  un anno fa.  


Spesso, durante i colloqui individuali utilizzo alcuni film o personaggi di film come  strumento per attivare l’auto-consapevolezza del cliente e aiutarlo a mettere in campo le sue  risorse per risolvere la difficoltà del momento. Da qui nasce il desiderio di unire counseling e  cinema per approfondire ulteriormente il percorso di crescita personale.»  


COLLABORAZIONI  


Ho collaborato con diverse realtà sia aziendali che associazionistiche in qualità di counselor:  – A.I.D.P. (Associazione Italiana Direzione Personale)  


– Tavola (Azienda per la grande distribuzione)  


– Strada per un Sogno (ONLUS dedicata al tema dell’infertilitá e al percorso per  diventare genitori)  


VOLONTARIATO con l’associazione Fondazione Progetto Arca nei centri di accoglienza per senzatetto e migrantidi Via Mambretti,Via Aldini eVia Sammartini (Milano)  È AUTRICE del libro per ragazzi I Mirabolanti Incontri di Ade – il piccolo John (Bookabook, 2019).  


COUNSELING@ROMINABAGATIN.COM  


WWW.ROMINABAGATIN.COM  


+39 333 4141481  


ORE 19:00  


PERSONALE D’ARTE 


mostra delle opere pittoriche e plastiche di MICHELE ALDI  


«Perché faccio arte? Ho iniziato a coltivare l’arte un po’ per caso, sentivo di poter provare e  volevo cercare di inventarmi qualcosa, tentando mi sono trovato bene, ho sentito di avere  predisposizione, col tempo è diventata una vocazione seria che potrebbe essere parte delle  mie scelte di vita.  


Sono stato toccato da varie immagini e forme di espressione in generale, come da scenari  naturali soprattutto naturali ma anche costruiti, hanno dato un moto a un mondo spirituale  che ho nel cuore; quasi mi spiace a volte non aver pensato io prima qualcosa del genere.  Ciò che ha tutto questo mi ha suscitato mi ha spinto a trovare un mio stile per rappresentare  o ricordare qualcosa.  


Cerco di scegliere diversi soggetti, anche se ce ne sono alcuni per cui ho trovato maggiore  spazio, i paesaggi e la vegetazione, in diverse ore, periodi e condizioni atmosferiche, per il  resto ho rappresentato figure, animali, vie, oggetti; tendo a ispirarmi soprattutto a mie  fotografie, che fanno parte dei mezzi di espressione che coltivo, ma per avere una scelta più  ampia di soggetti uso anche immagini altrui e copio dal vero.  


Partecipo a questa mostra che potrei definire “Interpretazione dell’immagine” poiché rendo  con un il mio tocco quanto osservo, vorrei farlo con un ampio raggio di tecniche, di disegno e  non solo, tenendo alla varietà.»  


MICHELE ALDI 


Sono attualmente iscritto all’Istituto d’Arte Gazzola, a partire dall’anno 2017/18 dove  frequento i corsi di ornato, figura, incisione e scultura; ho eseguito opere con le tecniche di  matita, matite colorate, carbonella, tempera, colori a olio in pastello e tubetto, acquerello; a  incisione acquaforte, acquatinta e puntasecca; a scultura ho modellato con la creta bassorilievi  e oggetti.  


Sono iscritto:  


CASA CLIZIA APS SPORTELLO JUMP! 4


MANIFESTAZIONE 2022 IL DONO DEL CERVO ANNO 7


al circolo Amici dell’Arte;  


all’Officina dell’Arte;  


lo sono stato al Cineclub Cattivelli  


Sono volontario al FAI di Piacenza  


Sono stato volontario alla Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi da Marzo 2017 a Luglio  2018.  


Ho frequentato da Ottobre 2017 a Giugno 2018 un corso di illustrazione nello studio  fotografico Da cosa nasce cosa in Via Sopramuro, in cui ho disegnato figure e oggetti in  prospettiva.  


Ho frequentato un corso di fotografia per due anni con Digital Camera School, base a  avanzato da Ottobre 2015 a Giugno 2017; ne ho seguito anche uno online con lo studio  Cesura.  


Ho seguito, inoltre, alcuni corsi di teatro, prima con Filodrammatica e successivamente con  Manicomics.  


Ho partecipato al concorso per la mostra Giovani Artisti Emilia Romagna 2020, al concorso  GiovanArte V edizione 2022, ho esposto opere all’Officina dell’Arte per la mostra “La pace  visioni e desideri”.  


Ho scattato diverse fotografie con vari soggetti, una buona parte del mio materiale fotografico  riguarda la vegetazione, nei diversi periodi, cercando le varie luci, ne ho scattate anche a  eventi, e ai luoghi.  


Ho svolto, su commissione, disegni e fotografie per libri.  


ORE 20:00  


Cena con JUMP! Incontro con lo sportello di ascolto JUMP!  


In una atmosfera conviviale e piacevole, le operatrici dello sportello di ascolto JUMP! Sarah Patanè, Elisa   Dosi, Eleonora Colombi e Romina Bagatin offriranno un assaggio di cos’è JUMP! e delle attività che accanto allo sportello vero e proprio, stanno costruendo per i giovani della nostra Piacenza. 


CASA CLIZIA APS SPORTELLO JUMP! 5


MANIFESTAZIONE 2022 IL DONO DEL CERVO ANNO 7 


ORE 21:30  


CONCERTO  


La lunga strada, serata con l’ultimo album  di EDOARDO CEREA .


“Non so se è stata una strada di tuono non so se è stata la solita strada  ma so che è stata una lunga lunga strada  una strada verso casa una strada verso di me” . Giovedì 27 ottobre è uscito su tutte le piattaforme digitali, a sette anni di distanza da “E’ meglio se continuo a cantare”, il nuovo album di Edoardo Cerea, cantautore piacentino che ha già diversi lavori  all’attivo. Questa nuova fatica si chiama La lunga strada ed è composta da dieci tracce (più una bonus track per coloro che acquisteranno la chiavetta USB) che condensano le riflessioni di un uomo maturo, consapevole, che si interroga sul proprio percorso e le proprie scelte. Nella palestra di Spazio 2.021 Edoardo  ci regalerà alcuni estratti dall’album dal vivo ed altre note dal suo repertorio. 


SABATO 19 NOVEMBRE  ORE 10


MOSTRA PERSONALE DI PITTURA DI MICHELE ALDI APRE AL PUBBLICO  


ORE 15 IL CASSETTO  


Laboratorio esperienziale su base arteterapeutica condotto da Elisa Dosi  


Il laboratorio si propone di accompagnare i partecipanti all’esperienza della Ri-Scoperta:  attraverso l’uso dei materiali artistici, la persona Scopre nuovi linguaggi non verbali per  l’espressione di sé e per il Risveglio creativo.  Attività a numero chiuso.  


ELISA DOSI  


Insegnante scuola statale dell’infanzia / primaria Attività didattica volta all’insegnamento  delle materie di insegnamento, con particolare attenzione al benessere e alle necessità del  bambino e alla sua crescita personale.  


nel 2018 completa il Corso di laurea in Arteterapia Clinica presso Lyceum, Milano.  nel 2019 Tirocini di formazione in Arteterapia Clinica Percorsi di arteterapia con diverse  utenze: infanzia, adolescenza e adulti con doppia diagnosi di dipendenze e disturbi  psichiatrici. Assistenza all’infanzia.  


Ho iniziato la mia esperienza lavorativa nel negozio di famiglia imparando a gestire il  rapporto con il pubblico e proseguito con l’occupazione di baby-sitting presso diverse famiglie  in Piacenza e provincia con bambini a partire dai 5 mesi ai 12 anni di età. Gestione full time  del bambino, dei momenti didattici e quelli socio-ricreatici.  


Nel 2006 consegue il Diploma di laurea in Textile Design presso Istituto Europeo di Design,  Milano. Diploma di maturità scientifica presso Liceo Scientifico A. Volta, Piacenza. 


CASA CLIZIA APS SPORTELLO JUMP! 6


MANIFESTAZIONE 2022 IL DONO DEL CERVO ANNO 7 


Textile & Print Designer Philipp Plein (Lugano), Roberto Cavalli Spa (Firenze), Rotary Textile  Srl (Como).  


Creazione di stampe per le diverse collezioni annuali delle varie linee di abbigliamento e  home fino alla presentazione in fiere e sfilate.  


Ricerca tendenze, studio e progettazione della stampa in capo fino alla realizzazione del  prodotto finito, gestione di un team di lavoro e dei fornitori.  


Progetti di ricerca e sviluppo disegni di tessuto e capi finiti realizzati in collaborazioni con  varie aziende di moda, privati e aziende di grafica.  


Progettazione di quadri personalizzati e biglietti artigianali.  


ELISA DOSI – Conctat: cell. e whatsapp 349.085.1111  


ORE 18


EPIFANIE  


Percorso di lettura emotiva condotto da Allegra Spernanzoni  


La voce nel corpo e diventa parola è un miracolo ogni volta. La propria voce è un’impronta  digitale, un segno intangibile con cui creiamo mondi intorno a noi. Un percorso condiviso tra  poesia ed immagine, alla scoperta dei colori della propria voce. Ogni partecipante può  portare una poesia o un testo a cui è affezionato (anche autografo) per esercitarsi nel metodo  di lettura emotiva proposto.  


ALLEGRA SPERNANZONI  


Teatrante e scrittrice fin da tempi immemori, cerco modi per poter esprimere l’uragano che  spesso si muove dentro. Nell’arte e soprattutto nella poesia ho trovato e trovo spesso un porto  di attracco, delle risposte, una nuova passione da riconoscere. Casa Clizia è un luogo  dell’anima per me, con un paesaggio tutto speciale. Mi sembra bello iniziare da qui a far  risuonare di nuovo la mia vera voce.  


ORE 20


Aperitivo/Cena  


Incontro con lo sportello di ascolto JUMP!  In una atmosfera conviviale e piacevole, le operatrici  dello sportello di ascolto JUMP! Sarah Patanè, Elisa  Dosi, Eleonora Colombi e Romina Bagatin offriranno  un assaggio di cos’è JUMP! e delle attività che accanto allo sportello vero e proprio, stanno  costruendo per i giovani della nostra Piacenza.  


ORE 21:30  


THE CANTALOOPER Busker Show  


Concerto di Mikeless, solista che passa da cover d’autore con nuovi arrangiamenti in stile e pezzi originali tratti dai  suoi LP più noti ed ultimi, dal funky allo swing, passando per il folk e il blues. MICHAEL FORTUNATI 


Michael Fortunati ,nato a Ponte dell’olio (Pc) il 26/05/83) inizia lo studio della chitarra  classica alle scuole medie, frequenta le lezioni di teoria e solfeggio e chitarra blues per 2 anni  alla scuola privata di musica “Tampa Lirica” di Piacenza. inizia con le prime band a 15 anni,  ma e’ a 18 anni che partecipa alla prima incisione di un disco (autoprodotto) , con la band  “Zwell”. Milita in diversi progetti e collaborazioni fino a quando fonda insieme a Pietro  Beltrami (Telemacos Telegraph) la band “Tryptamin” , progetto new-rock post-metal cantato  


CASA CLIZIA APS SPORTELLO JUMP! 7


MANIFESTAZIONE 2022 IL DONO DEL CERVO ANNO 7 


in inglese, durato 7 anni e che ha portato anche un primo posto al Tendenze Festival nel 2013  ,con la conseguente uscita di un album (autoprodotto) di pregevole fattura. purtroppo il gruppo si scioglie nel 2014 e Michael si dedica più assiduamente al proprio progetto personale nato da poco …”Mikeless”. Questo il nome d’arte con cui  l’artista si pone al mondo musicale, partendo con la  produzione di pezzi strumentali trip hop ed ambient  ed in contemporanea brani più’ “pop” e cantati, il  tutto eseguito con una chitarra acustica , una loop  station e dei “beatbox”. dopo un disco autoprodotto  nel 2011 (“Mikeless”) , uno prodotto dall’etichetta  piacentina Level 49 (2013) e il più’ recente “Il  Maniaco” nel 2015 (Taitu’ Music). nel frattempo  solca i palchi di molte citta’, partecipa a svariati  Tendenze Festival, Why not Festival, ad un Tour  music fest, apre in Piazza Cavalli-Pc per Amnil al  concerto di Mario Venuti,partecipa a 7 Vernasca  “Bascherdeis”,al Ferrara Busker Festival,nelle piazze di mezza italia,fino ad arrivare al  Fillmore Summer Festival , dove duetta con Omar Pedrini nelll’estate del 2017. E’ uscito un  singolo con annesso video , nell’aprile 2017, dal titolo “Una lunga settimana. Nell’aprile 2018  esce l2ultimo Ep “L’onda” , per Alkatraz management.  


A seguire  


EXIT DJSET – Video-Art con Cltviff  a cura di Collettivo Parabola  


DOMENICA 20 NOVEMBRE  


ORE 10: La mostra di pittura di Michele Aldi apre al pubblico.  La mostra sarà aperta mercoledì e giovedì dalle 15:00 alle 17:00 e sabato dalle 10:30 alle  12:30, o su prenotazione al 3331741885  


COSTI: Ingresso mostra 5€ – Workshop 30€ (10€ per i soci e studenti universitari) – Concerti  10€ (5€ soci e studenti universitari) – Abbonamento a tutte le attività 60€ (30€ soci e studenti  universitari).


Tutti gli incassi saranno devoluti alla realizzazione di attività collaterali allo Sportello di  Ascolto JUMP!  




INFO e ISCRIZIONI 3331741885 – casaclizia@gmail.com – www.casaclizia.it CASA












Casa Clizia APS, la 7° edizione de “Il Dono del Cervo”