Il programma del Teatro Vittoria di Roma: leggi il cartellone degli spettacoli.

Scopri la nuova stagione del teatro Vittoria di Roma con tutte le informazioni sul cartellone ed il programma degli spettacoli 2022-2023.

Quali sono gli spettacoli teatrali in cartellone al Teatro Vittoria di Roma? A che ora inizia lo spettacolo? Quanto costano i biglietti? I ticket sono in vendita online?

Non è sempre facile riuscire ad ottenere informazioni precise dai teatri italiani. Non di rado le rappresentazioni vengono annullate e le date modificate.

Per questo motivo, Agendaonline.it invita i suoi lettori a contattare, sempre, il botteghino del teatro Teatro Vittoria di Roma o l’ufficio informazioni per avere certezze sulle date e sugli orari degli appuntamenti in programma.

Dove si trova il Teatro Vittoria di Roma

Il teatro Vittoria è a Roma in Piazza Santa Maria Liberatrice, 10.

Biglietti e Botteghino

Per informazioni sugli orari degli spettacoli e l’acquisto dei biglietti del Teatro Vittoria di Roma , telefonare allo 06 5740170 – 06 5740598

Leggi anche: Dove comprare i biglietti per il teatro online

Il cartellone del Teatro Vittoria di Roma 2022-2023

Programma

Dal 20 al 25 settembre 2022 IL COLLOQUIO – The Assessment scritto e diretto da Marco Grossi con Augusto Masiello, Giuseppe Scoditti, Fabrizio Lombardo, Marianna de Pinto, William Volpicella, Valentina Gadaleta, Marco Grossi, Alessandro Anglani produzione Teatri di Bari Una commedia imprevedibile, divertente e a tratti crudele. Sei candidati affrontano un colloquio di lavoro di gruppo, un moderno rituale iniziatico da superare a ogni costo per entrare a far parte deII’eIite degli adulti-occupati di successo. Ma non tutto andrà come previsto.

Dal 27 settembre al 2 ottobre 2022 CANOVA SVELATO Gli Illusionisti della Danza regia Cristiano Fagioli coreografie Cristina Ledri e Cristiano Fagioli produzione RBR Dance Company Si assisterà ad una vera e propria traslazione: le opere del Maestro prenderanno forma nel mondo contemporaneo. Canova sarà la “guida” del viaggio scenico, il lume che indicherà il passaggio, la vocedi profezie in una esperienza danzante visionaria.

Dal 4 al 9 ottobre 2022 L’ INIZIO DEL BUIO daII’omonimo romanzo di Walter Veltroni adattamento teatrale di Sara Valerio regia Peppino Mazzotta con Giancarlo Fares e Sara Valerio produzione La Pirandelliana Un racconto a due voci emozionante e coinvolgente ripercorre due storie fortemente radicate nella memoria degli italiani: la vicenda di Alfredino Rampi equella di Roberto Peci. L/na riflessione sull’ingresso prepotente della televisione nelle nostre vite.

Dall’11 al 16 ottobre 2022 Attori & Tecnici NON TI SCORDAR DI ME scritto e diretto da Chiara Bonome con (in ordine di apparizione) Stefano Messina, Carlo Lizzani, Stefano Dilauro, Marco Simeoli Cosa succederebbee se una mattina ci svegliassimo senza ricordare nulla? Una commedia brillante che, tra equivoci e toni deIl’assurdo, vuole ricordare ilvalore dei singoli momenti della vita e la facilità con cui si tenda a dimenticarti.

Dal 25 al 30 ottobre 2022 CERTI DI ESISTERE di e regia Alessandro Benvenuti con Marco Prosperini, Maria Cristina Fioretti, Andrea Murchio, Maddalena Rizzi, Bruno Governale, Roberto Zorzut produzione Seven Cults srls La commedia mette in scena la storia di cinque attori salvati e vissuti da sempre all’ombra di un autore padre padrone. Imprevedibilmente tutto questo sembra ad un tratto non avere più senso. Niente però sarà come sembra e la sorpresa vi coglierà impreparati…

Dall’1 al 6 novembre 2022 BELLE ÉPOQUE E POLVERE DA SPARO atto unico di Paolo Coletta testo e musiche originali Paolo Coletta regia Paolo Coletta musica dal vivo Susette Bon Bon Jazz Trio produzione Golden Show Napoli, 1915. L’impresario Capraja viene denunciato per vari delitti. Susette Bon Bon, sciantosa eccentrica, riceve la visita di un detective. Tra equivoci e cambidi identità si arriverà alla sconcertante rivelazione finale. Ma l’ltalia ormai è in guerra.

Dall’ 8 al 13 novembre 2022 QUALCHE ESTATE FA Vita, poesia e musica di Franco Califano Claudia Gerini e I Solis String Quartet Soggetto e testo di Stefano Valanzuolo Regia Massimiliano Vado produzione International Music and Arts La storia artistica di Franco Califano in nove quadri narrati da altrettante vocì di donne diverse, che raccontano aspetti e storie riferibili all’uomo e aII’artistae che culminano in una sua canzone in cui la musica è didascalia del racconto.

Dal 15 al 20 novembre 2022 N.E.R.D.s – sintomi Testo e regia di Bruno Fornari Con Tommaso Amadio, Emanuele Arrigazzi, Riccardo Buffonini, Umberto Terruso Produzione Teatro Filodrammatici di Milano Sapiente “macchina di umorismo crudele” fatta di battute sagaci e trovate sceniche senza esclusione di colpi. N.E.R.D.s – sintomi è una commedia provocatoria e irresponsabile che parte dalla famiglia come rassicurante paradigma di una società sana per raccontarci il rovescio della medaglia.

Dal 22 novembre al 4 dicembre 2022 IL TEOREMA DELLA RANA di N.L. White con (in o.a.) Simone Balletti, Virginia Bonacini, Chiara Bonomo, Chiara David, Luca Ferrini, Valentina Martino Ghiglia, Alberto Melone, Paolo Roca Rey Regia di Luca Ferrini coproduzione Alt Academy/Attori & Tecnici

Dal 6 all’11 dicembre 2022 MANCA SOLO MOZART scritto e diretto da Antonio Grosso produzione Altra Scena In scena la storia di “Musica Simeoli”, il negozio più famoso di Napoli. Un racconto che abbraccia le storie di chi quel negozio l’ha frequentato. Matilde Serao, Muti, Murolo, Carosone, Totò. Una pièce divertente seppur condita dalla malinconia regalata dalle note.

Dal 15 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023 Attori & Tecnici RUMORI FUORI SCENA di Michael Frayn con Viviana Toniolo, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Roberto Stocchi, Marco Simeoli, Valerio Camelin, Chiara Bonome, Chiara David, Virginia Bonacini regia Attilio Corsini Il 36° anno di repliche per l’inossidabile cavallo di battaglia della Compagnia Attori & Tecnici. Una compagine di attori alle prese con uno spettacolo da mandare in scena tra equivoci, gag, dietro le quinte. Una commedia perfetta, nel testo originale, nella traduzione, neII’adattamento, nella regia enell’interpretazione.

Dal 10 al 15 gennaio 2023 CASA PIANETA TERRA Maria Rosaria Omaggio e con Cristiana Pegoraro-pianoforte e Oscar Bonelli-polistrumentista video art Mino La Franca produzione Angelaria / NarniaArtsAcademy Un viaggio tra parole, musica e immagini, per raccontare che il Pianeta Terra è la nostra Casa e soprattutto che ne siamo parte integrante.Testi e musiche da occidente a oriente e sullo sfondo foto e video per un’esperienza indimenticabile.

Dal 17 al 29 gennaio 2023 NOTA STONATA di Didier Caron Giuseppe Pambieri, Carlo Greco traduzione Carlo Greco regia Moni Ovadia produzione Golden Show Primi anni ’90. E’ appena terminato un concerto del grande direttore Hans Peter Miller Rientrato in camerino, Miller riceve la vis/ta di uno speftafore, Leon Dinkel. Nel corso del colloquio Dinkel diventa sempre più strano e oppressivo. Finchè si arriva a scoprire che…

Dal 31 gennaio al 5 febbraio 2023 ANIMA LATINA Canzoni, poesie e testi del Sud del mondo Mariangela D’Abbraccio regia di Francesco Tavassi produzione Nidodiragno Mariangela DAbbraccio, l’ultima grande Filumena Marturano, ci conduce in viaggio da Napoli a Buenos Aires accompagnata al pianoforte da un ecce/lenteMassimiliano Gagliardi in un repertorio che incrocia profonde assonanze tra musiche popolari del mondo.

Dal 7 al 12 febbraio 2022 BARBABLÙ di Costanza Di Quattro Mario Incudine regia Moni Ovadia musica dal vivo Antonio Vasta produzione ASC Production srl Barbablù è una favola antica, un intenso monologo che racconta la storia del cattivo per eccellenza, i sette amori vissuti, le sette vite distrutte fino all’ultima.E non solo alla favola si attiene il racconto. Ciò che emerge è verità storiografica di un personaggio realmente esistito.

Dal 14 al 19 febbraio 2023 Attori & Tecnici LE SFACCIATE MERETRICI Donne del Risorgimento italiano scritto e diretto da Chiara Bonome con (in o.a.) Virginia Bonacini, Chiara Bonome, Valerio Camelin, Andrea Carpiceci, Elena Ferrantini, Maria Lomurno Un omaggio all’impegno e al coraggio di tutte le donne che hanno contribuito aII’indipendenza e aIl’Unità d’ItaIia accanto e al pari degli uomini, attraverso il racconto di alcune delle Ioro storie cosi incredibili, eppure vere.

Dal 21 al 26 febbraio 2023 PANE O LIBERTÀ Per un futuro immenso repertorio di e con Paolo Rossi musica dal vivo Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciari e Stefano Bembi produzione Agidi Avvalendosi della preziosa e irrinunciabile complicità del coautore Marco Vicari e del regista Gioele Dix, Hendel si racconta con una sincerità disarmante inuna confessione autoironica sugli anni che passano, con tutto ciò che questo comporta.

Dal 28 febbraio al 5 marzo 2022 BOCCASCENA ovvero Le conseguenze dell’amo teatrale di e con Cèsar Brie e Antonio Attisani Regia Cèsar Brie Produzione Agidi In un palcoscenico che potrebbe essere una zattera nell’altrove, due vecchi uomini di teatro, Gatto e Volpe si incontrano per sbaglio. Ricordano, raccontano e viaggiano cercando le tracce di un teatro necessario a sé stessi e agli altri.

Dal 7 al 12 marzo 2023 LA GIOVEZZA E’ SOPRAVVALUATA di Paolo Hendel e Marco Vicari con Paolo Hendel Regia di Gioele Dix Produzione Agidi Avvalendosi della preziosa e irrinunciabile complicità del coautore Marco Vicari e del regista Gioele Dix, Hendel si racconta con una sincerìtà disarmante in una confessione autoironica sugli anni che passano con tutto ciò che questo comporta.

Dal 21 al 26 marzo 2023 UNA STORIA SEMPLICE di Leonardo Sciascia adattamento e regia Giovanni Anfuso Giuseppe Pambieri, Luciano Roman, Stefano Messina e con Davide Sbrogiò, Carlo Lizzani, Liliana Randi, Angelo D’Agosta, Stefano Dilauro, Stefano Flamia, Valerio Camelin coproduzione Attori & Tecnici / Teatro Stabile di Catania In un giallo dove tutto vi appare al contrario di quello che è, Sciascia racconta la mafia come fosse una resa, ed invece è un’ulteriore presa di coscienza diuna realtà su cui non si possono mai chiudere gli occhi, per quanto le storie siano semplici.

27 marzo 2023 ASCOLTA COME MI BATTE FORTE IL TUO CUORE Poesie, lettere e altre cianfrusaglie di Wisìawa Szymborska con Maddalena Crippa progetto e regia Sergio Maifredi con Andrea Nicolini, Marco Rivolta musica dal vivo Michele Sganga produzione Teatro Pubblico Ligure Poesie, lettere e altre cianfrusaglie di Wislawa Szymborska, la rockstar della poesia, Premio Nobel per la letteratura nel 1996. Vers/ e lettere inedite tornano in vita con Maddalena Crippa, per aprire un varco sulla libertà del pensiero e del cuore. Progetto patrocinato dalla Fondazione Wislawa Szymborska di Cracovia.

Dal 28 marzo al 2 aprile 2023 IL GRANDE RACCONTO DELL’ASTRONOMIA Albert Einstein, il padre della relatività un progetto di Sergio Maifredi e Piergiorgio Odifreddi con Piergiorgio Odifreddi regia Sergio Maifredi produzione Teatro Pubblico Ligure L’esp/os/one dell’intelligenza nel racconto di Odifreddi su Albert Einstein, l’uomo che ha capito come gira l’universo e ne ha fornito la prima rappresentazionescientifica. Tutte le scoperte, dalla Iegge della relatività al paradosso dei gemelli.

Dall’11 al 23 aprile 2023 FALSTAFF E LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR di William Shakespeare versione e adattamento di Roberto Lerici con Edoardo Siravo con Francesca Bianco e Ruben Rigillo e con (in o.a.) Marco Bonetti, Fabrizio Bordignon, Gabriella Casali, Giuseppe Cattani, Beatrice Coppolino, Alessandro Laprovitera, Germano Rubbi, Susy Sergiacomo, Roberto Tesconi, Tonino Tosto regia Carlo Emilio Lerici produzione Teatro Belli / Compagnia Mauri Sturno Divertente come ‘Bisbetica domata’ e filosofico come As you like it’, le Allegre comari’ si colloca in un ‘mondo di mezzo’ che vuol far ridere delle nostre lacrime. Questa versione del testo del grande drammaturgo Roberto Lerici vede Falstaff proiettato nei ruggenti anni ‘20.

Dal 2 al 7 maggio 2023 MAROCCHINATE “Aspettavamo ji salvatori… so’ arrivati ji diavoli” di Simone Cristicchi e Ariete Vincenti con Ariele Vincenti regia Nicola Pistoia produzione La Bilancia Ciociaria 1944, gli alleati devono espugnare Montecassino, ultimo baluardo dei tedeschi. Angelino, pastore locale, racconta le mio/enze subite dalle donneper mano delle truppe marocchine dette “Goumiers”, aggregate aII’esercito di liberazione.

Dal 9 al 14 maggio 2023 Spettacolo vincitore Rassegna Salviamo i talenti 13a edizione Premio Attilio Corsini 2022 MERIDIANI drammaturgia Carlo Galliero Regia Chiarastella Sorrentino con Giuseppe Brunetti, Loris De Luna, Chiarastella Sorrentino produzione Attori & Tecnici Reii e Gigo (anagrammi di ieri e oggi) sono due orfani cresciuti insieme. Tutti hanno l’abitudine di partecipare alla notte dei miracoli sull’isola dei morti; un anno incontrano Dinamo (anagramma di domani) e dal quel momenti le loro vite resteranno legate indissolubilmente

Un po’ di Storia

Sin dai primi anni del Ventesimo secolo, il Teatro Vittoria ha legato in modo indissolubile il suo nome al quartiere Testaccio di Roma.

Al Teatro Vittoria a quei tempi andava in scena il varietà che, dopo qualche decennio, si sarebbe chiamato avanspettacolo. Su quel palco si esibirono attori e attrici che poi avrebbero scritto la storia del teatro e del cinema italiano come gli indimenticabili Aldo FabriziTotò ed Anna Magnani.

Dopo la guerra, l’edificio dell’originario teatro Testaccio venne abbattuto ed al suo posto sorse un condominio con un grande cinema, platea e balconata, al piano terra che per molti anni fu il punto di riferimento per lo svago degli abitanti del Testaccio.

A costruire il nuovo Cinema Vittoria, fu l’imprenditore Amati, proprietario di numerose sale a Roma e non solo. Il cinema visse e sopravvisse fino alla fine degli anni Settanta quando, ormai fatiscente in un quartiere degradato, chiuse. 

A maggio del 1986 iniziarono i lavori di ristrutturazione per trasformare il vecchio cinema in teatro di prosa. Attilio Corsini che con Viviana Toniolo nel 1977 fondò la Cooperativa Attori e Tecnici, incaricò del progetto il celebre e quotato architetto Enrico Nespega

I lavori furono completati in pochi mesi e a dicembre del 1986, il Teatro Vittoria – nella sua veste attuale – aprì le porte al pubblico con 560 poltrone di velluto rosso davanti a un grande palcoscenico. 

Il programma del Teatro Vittoria di Roma: leggi il cartellone degli spettacoli.